Home | Lingua: IT | EN

Castelli

Il Roero è terra di castelli: sono ancora una ventina, fra castelli e torri, a testimoniare il passato feudale del Roero. Castelli medioevali e roccaforti, come il castello fortificato di Monticello ancora proprietà della stessa famiglia dei Roero di Monticelli dal 1372, con le tre splendide torri in mattoni rossi, una quadrata, una rotonda ed una ottagonale ed il cortile che conserva tuttora l’antica struttura del Trecento. Le roccaforti a Cisterna d’Asti, Baldissero, Castellinaldo. Il castello di Monteu Roero, in cima ad un erto cocuzzolo, in cui sembra abbia svernato, in un lontano inverno medioevale, l’imperatore Federico Barbarossa; le torri di Montaldo Roero, Santo Stefano Roero e Corneliano. E per finire, le splendide residenze barocche come i castelli di Guarene, Magliano Alfieri e Govone !

Il castello di Govone, che domina l’abitato e l’ampia valle del fiume Tanaro, da sempre è il fulcro attorno a cui ruota l’intera vita del paese. Costruito prima dell’anno mille sul colle più alto, poi ricostruito nelle forme attuali a partire dal Seicento per i Conti Solaro, sui disegni degli architetti Guarino Guarini, Filippo Juvarra e Benedetto Alfieri. Alla morte nel 1792 dell'ultimo conte Solaro, senza eredi, il castello passò alla Corona sabauda. L'attuale palazzo barocco, delimitato da un giardino e un vasto parco all’inglese, restaurato negli anni venti dell’Ottocento per volere dei Savoia, diventò la residenza estiva preferita dal Re di Sardegna di Carlo Felice e della moglie Maria Cristina di Borbone. Oggi sede dell’amministrazione comunale, compare tra le residenze sabaude piemontesi che l'UNESCO ha inserito nella lista del patrimonio artistico mondiale (World Heritage).

E’ visitabile ogni domenica da fine marzo a fine ottobre.

Castelli aperti: www.castelliaperti.it
Roeroturismo: www.roeroturismo.it
Castelli langhe e roero: www.castellilangheroero.it
Castello di Guarene: www.castellodiguarene.com/